Desultoria scientia

Nel primo libro delle Metamorfosi Apuleio dice di essere dedito a uno stile desultorio (desultoriae scientiae stilo); l’espressione fa riferimento al gioco del desultor, artista che, nei giochi del circo, passava da un cavallo all’altro: un’immagine fantastica per descrivere i suoi repentini cambi di linguaggio e d’atmosfera. Ho pensato che Desultoria scientia fosse un titolo perfetto per questa composizione, nata da un esercizio sulle modulazioni a toni lontani. W l’onirico Apuleio!

Buon ascolto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *